Un cane non proprio docile

Sirius Black è il padrino di Harry Potter nei libri e nei film della famosa saga. Era uno dei migliori amici dei suoi genitori e, logicamente, quando Harry nacque i suoi genitori lo fecero il suo padrino. Ma un anno dopo, quando Voldemort prese il potere, uno dei loro altri amici, Peter Minus, diede a quest’ultimo il loro indirizzo ed era colpa sua se morirono. Ma subito dopo, si tagliò un dito e si trasformò in un topo per far sembrare che Sirius fosse responsabile e che avrebbe ucciso anche lui. Sirius fu mandato ad Azkaban per oltre dodici anni prima di riuscire finalmente a scappare, determinato a vendicarsi. Per questo ha assunto la sua forma di cane nero ma Minus è scappato e il nome di Sirius non poteva essere cancellato. Ma fortunatamente

Un animale misterioso

Sirius è rappresentato qui nella sua forma di cane nero che può essere confuso con il cupo più volte nel film. È raffigurato seduto con la sua coda folta sollevata e il suo mantello nero splendidamente riprodotto. Sulla testa, ha grandi orecchie nere e un naso nero più luminoso. La sua testa è leggermente inclinata di lato e i suoi occhi gialli aggiungono un tocco di mistero al personaggio.