Un triste destino

Gamora è uno dei personaggi principali dei film dei Guardiani della Galassia, che fa anche parte del film Avengers Infinity War. Gamora proviene da un popolo alieno di cui si sa poco, tranne che Thanos ha parzialmente decimato il loro mondo. Trovando la bambina particolarmente combattiva, Thanos decise di farne sua figlia adottiva, modificandola anche geneticamente per renderla una vera e propria macchina per uccidere, resistente e molto forte. Da parte sua, il suo rapporto con lui era complicato poiché lo odiava ma allo stesso tempo lo amava. Quando ha potuto, ha colto l’occasione per tradirlo e unirsi ai Guardiani della Galassia. Nel film Avengers Infinity War, Thanos è alla ricerca delle Sei Pietre di infinito che gli permetterà finalmente di portare a termine il suo piano di distruggere metà della galassia per salvarla. Per riavere indietro una delle pietre, deve sacrificare la persona che ama di più al mondo, e quella persona risulta essere Gamora.

Una versione giovane di Gamora

Per questa versione di Gamora, Funko l’ha ritratta da bambina come si vede nel flashback di Thanos e nella visione che ha alla fine. Indossa una tunica viola con pantaloni e stivali abbinati. Il suo outfit è impreziosito da fasce in tessuto con fantasie rosse e oro. Come nel film, la sua pelle è verde con motivi simmetrici sul viso. In termini di capelli, sono neri con punte viola e acconciati in una sorta di crocchia su ciascun lato della testa, la cui punta cade sopra le spalle.