Un’amicizia immediata

Olaf è uno dei personaggi principali del cartone animato Frozen 2, seguito dal popolarissimo primo episodio. È un pupazzo di neve creato magicamente da Elsa quando ha perso il controllo dei suoi poteri ed è fuggita tra le montagne. Nel secondo episodio, tutto va bene ad Arendelle quando Elsa risveglia accidentalmente gli spiriti della foresta misteriosamente addormentati dal combattimento scoppiato tra l’esercito del nonno di Elsa e Anna e le persone pacifiche che vivevano lì. Quest’ultima minaccia l’incolumità di Arendelle ed Elsa deve quindi recarsi nella foresta per cercare di capire cosa sia successo e calmare gli spiriti. È accompagnata da sua sorella, Kristoff, Sven e ovviamente Olaf. Lungo il percorso incontrano lo spirito del vento e lo spirito del fuoco da cui Bruni è molto attratto, specie di piccola salamandra che apprezza particolarmente il contatto di Elsa e Olaf poiché quest’ultimo tende a prendere fuoco molto facilmente. Da parte sua, Olaf è sempre molto facilmente toccato da qualsiasi creatura amichevole.

Un adorabile duo

Olaf è raffigurato qui, come al solito, con un sorriso molto grande e con Bruni in cima alla testa. Il suo corpo è costituito da una grande palla di neve, due più piccole per le gambe e un oblungo molto grande per la testa. Le sue braccia e i suoi “capelli” sono fatti dai rami degli alberi e il suo naso è una grande carota. Il suo corpo è parzialmente coperto da piccoli fiocchi blu. Infine, Bruni la salamandra azzurra è sulla testa di Olaf con una zampa alzata e la lingua sporgente in un contegno allegro che sembra deliziare Olaf.