Il peggior finale possibile

The Night King è uno dei Chief White Walkers della serie Game Of Thrones. In effetti, in questa serie di fantasy eroica ispirata ai romanzi di George Martin, i re del continente di Westeros hanno, molto tempo fa, costruito un enorme muro di ghiaccio a nord per proteggerli da ciò che viveva nel- del . Centinaia, se non migliaia, di anni dopo, viene utilizzato principalmente per proteggerli dai bruti poiché le fantastiche creature che vivono dall’altra parte sono diventate leggende. Ma con l’inverno finalmente alle porte, ci rendiamo subito conto che questo non è il caso dei camminatori bianchi. Gli Estranei erano originariamente uomini, trasformati dai Figli della Foresta, gli abitanti originari di Westeros, per combattere per loro. Ma si è rivoltato contro di loro e oggi i camminatori bianchi, che possono resuscitare i morti e tenerli sotto il loro controllo, sono determinati ad andare oltre il muro e dominare tutta Westeros. Con l’ultima stagione che sta per iniziare e la battaglia finale si avvicina, il Re della Notte potrebbe vincere e finire sul trono di Westeros?

Un regno terrificante

Come le altre miniature di questa serie, il Re della Notte è mostrato qui seduto sul famoso Trono di Spade, essendo dopo tutto uno dei potenziali vincitori della battaglia finale. Indossa come sempre la sua tunica blu con lunghe protezioni sulle braccia e stivali piuttosto eleganti. A livello della testa, troviamo questa strana faccia emaciata con corna su tutta la parte superiore del cranio che gli conferiscono l’aspetto sia di uno scheletro che di una creatura magica. Il trono stesso è ancora composto da centinaia di spade in parte rifuse tra loro per creare questo imponente oggetto anche se, si può immaginare, per niente comodo.